CANZONE SCIENTIFICA: ABSOLUTE ZERO

Pubblicato il da pecere

Ecco un esempio di canzone il cui testo è scientifico anche se non prettamente matematico.

Ho sempre apprezzato questa canzone perché il suo testo è denso di concetti legati alla meccanica quantistica. E' veramente sbalorditivo come siano integrati in un tessuto musicale contemporaneamente complesso e sfuggente, perfettamente integrato col testo, a tratti interpretato con sfumature alla Bjork.

Gli ARK sono una band Prog-Metal con sfumature Hard-Rock e Pop, innovativi e d'avanguardia... talmente avanti che sono spariti dopo soli due album. Peccato.
Buona lettura! ^_^





Band: ARK
Album: BURN THE SUN
Anno: 2001

Tracklist:
01. Heal the Waters
02. Torn
03. Burn the Sun
04. Resurrection
05. Absolute Zero
06. Just a Little
07. Waking Hour
08. Noose
09. Feed the Fire
10. I Bleed
11. Missing You



ABSOLUTE ZERO

As above so below
Forever and always existing
Chemical elements
From crush to the core
Magnetic disturbance

Particles from solar flare
Aurora phenomena
Restart the cycle
Planets will implode
Waiting for the Big Bang

Near Absolute Zero
So cold it burns
Iced over like wise men
A cry for the Mid Day Sun

Electrical conductors
Hundreds of years freezing
Trigonometric flight to the sun
Fragments of galaxies on the run
Escaping from the eclipse of Eternity
Waiting for the Big Bang

Near Absolute Zero
So cold it burns
Iced over like wise men
A cry from the Midnight Sun

A Universe not without End
But with an infinite number of endings
And beginnings
Fragments becoming galaxies created
Destroyed and recreated

Near Absolute Zero
So cold it burns
Iced over like wise men
A cry for the Mid Day Sun

Near Absolute Zero
So cold it burns
Iced over like wise men
A cry for the Morning Sun

^_^
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Valerius82 01/17/2008 01:31

si gli Ark emergono a cavallo tra il 2001 e il 2002, peccato che il gruppo si sciolse per divergenze interne... perche' questi qua secondo me gliele avrebbero date di santa ragione anche ai Dream Theater

eccezionale quell'album da cui e' tratto il brano di questo post!

veramente un peccato, comunqe io continuo a seguire il cantante, che reputo una delle migliori voci in circolazione del panorama moderno