DEDICATO ALLO SGUARDO DI UNA PERSONA!

Pubblicato il da pecere

Eccovi un piccolo racconto poetico che mi è venuto di getto questo pomeriggio mentre guardavo gli occhi di una persona.
Siccome mi è nato spontaneo e mi è piaciuto subito, ho deciso di metterlo qui, magari può piacere anche a voi, no?

SGUARDO LADRO!

E lei arrivò, così, in silenzio! Senza dir nulla!
Non mi accorsi subito di lei.
Ma poi notai una piccola luce immersa nel buio.
Da un angolo nell'ombra apparverò i suoi occhi!

Quegli occhi si fecero strada nel buio, e come un laser che fende l'acciaio, quello sguardo penetrò gli strati del mio spirito, fino ad arrivare al centro della mia anima.

Quello sguardo, con la minaccia della sua tristezza feroce e selvaggia, uscì dalle tenebre per farmi perdere nel suo mare delicato e malinconico.
Ed io non fui più in grado di resistere a nulla, e come per il canto delle sirene non ci furono corde o catene che potessero tenermi lontano da quegli occhi.

Oramai era troppo tardi!
Quegli occhi mi rubarono l'anima.
La mia anima si era persa nelle fiamme che quegli occhi scuri nascondevano.

Da quel giorno vago senza meta, nelle notti scure.
Da quel giorno l'anima non fù più mia.

Con tag racconti

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post