DISCOGRAFIA PERSONALE

Pubblicato il da pecere

Ecco qui di seguito postata l'intera discografia dei miei lavori da cantante (almeno fino a questo momento, visto che stò già lavorando ad altri dischi, tra cui il nuovo Rapid Fire ed il mio progetto solista Pi Red Project).


SIGMA

Il primo disco che ho cantato è stato Win Or Lose con i Sigma.

Questo disco, che ha beneficiato di tre edizioni differenti (l'edizione europea in digipack, e le due edizioni russa e giapponese in jewel case, quest'ultima con bonus track cantata in lingua madre), è un classico power metal melodico, con arrangiamenti di gusto ottantiano, e orchestrazioni di particolare bellezza.

Il disco è un concept i cui testi sono liberamente ispirati agli eventi ed ai personaggi de "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni.

Un opera che pur rimanendo nell'abito del power, pesca finalmente a piene mani nelle opere della cultura italiana, che ha molto da offrire se ce ne si lascia ispirare.


SIGMA
WIN OR LOSE
2003
SHARK RECORDS
SHARK2023

SIGMA
WIN OR LOSE Russian Edition
2004
CD-MAXIMUM
CDM 0304-1780

SIGMA
WIN OR LOSE Japan Edition
2004
HOT ROCKIN' RECORDS
HRHM-2015



RAPID FIRE

Il secondo lavoro l'ho realizzato con i Rapid Fire, e si tratta di Scream! Un disco di Heavy Metal Classico con influenze ottantiane che arrivano direttamente da Running Wild, Loudness e Malmsteen.

Ho conosciuto i Rapid Fire durante le registrazioni di Win Or Lose, ed il loro stile mi ha subito catturato.

Abbiamo realizzato un promo che ha portato a registrare una canzone per un tributo al metal degli anni ottanta, e non potevamo certo mancare.

La scelta, vista la mia passione,  è ricaduta su Crazy Doctor, canzone dei Loudness (mitica band giapponese degli anni ottanta, ma tutt'ora in attività) che per il suo sound ha subito conquistato anche gli altri componenti della band.


Successivamente al Tribute (la cover qui a lato), è uscito il nostro full-length Scream! idealmente diviso in due parti. Alcune canzoni fedeli agli esordi della band, le altre con un sound più moderno.

Infatti dopo il mio ingresso nella band, le nuove canzoni hanno spontaneamente virato verso un riffing più duro, pur mantenendo l'evidente influenza ottantiana nel sound che caratterizza il nostro trademark.

Nel Tribute trovate Crazy Doctor cantanta in inglese, mentre per Scream! ne ho registrata una versione in giapponese.

RAPID FIRE
A TRIBUTE TO THE GLORY OF '80s METAL
2004
STEELHEART RECORDS
STH 0418

01- BLACK STEEL (Australia): "Power And The Glory" (SAXON)
02- FROZEN TEARS (Italy): "Some Heads Are Gonna Roll" (JUDAS PRIEST)
03- ILIUM (Australia): "Rainbow In The Dark" (R.J. DIO)
04- MYSTERY BLUE (France): "Metal Daze" (MANOWAR)
05- SOMNIAE STATUS (Italy): "I Don't Believe In Love" (QUEENSRYCHE)
06- ASKA (USA): "Flight Of Icarus" (IRON MAIDEN)
07- STAR RATS (Denmark): "Long Live Rock'n''Roll" (RAINBOW)
08- RAPID FIRE (Italy): "Crazy Doctor - English Version" (LOUDNESS)
09- DRAKKAR (Italy): "Poison" (ALICE COOPER)
10- SEVENTH SEAL (Italy): "Flee From Reality" (METAL CHURCH)
11- AZTEC JADE (USA): "Another Day" (DREAM THEATER)
12- TWILIGHT ODYSSEY (USA): "Unchain The Night" (DOKKEN)
13- S.N.P. (Italy): "The Thing That Should Not Be" (METALLICA)
14- MOTHER OF SIN (Holland): "Madhouse" (ANTHRAX)
Bonus-track:
15- SEVENTH SEAL (Italy): "I'm Alive" (HELLOWEEN)




Attualmente io ed il chitarrista solista Marco, abbiamo riformato la band con nuovi elementi e stiamo lavorando sul materiale del nuovo disco, oltre che preparando una scaletta per tornare dal vivo al più presto.


KOMADAY

Poco prima di entrare nei Sigma, ho cominciato a lavorare con i Komaday, quando la band decise di allontanarsi dalle sonorità death che l'avevano caratterizzata fino ad allora.

Dopo una lunga gestazione, ed un lavoro di cura certosina negli arrangiamenti, nella scelta delle melodie e dei temi, abbiamo cominciato la ricerca di un distributore, che dopo alcune difficoltà, abbiamo definitivamente trovato in Lorenzo Dehò della Lucretia Records.

Il disco vede la luce nel 2006 pur essendo pronto da più di un anno, ed esprime, con tinte malinconiche ed oscure, un sound che partendo da una attitude settantiana, si sviluppa in un metal-prog che tocca diversi generi, dal rock al thrash, fino ad osare qualche inserto funky, il tutto accompagnato da melodie vocali varie ed anch'esse oscillanti tra heavy e rock, le cui liriche, interiori ed allegoriche, affrontano tematiche intime e con un filo conduttore che le accomuna, pur non trattandosi di concept.

Il tutto avviene in una narrazione musicale mai fine a se stessa e senza che vengano mai delineati dei confini precisi di genere, creando così un sound totalmente personale, che  pur essendo camaleontico da una canzone all'altra, mantiene una precisa identità personale di band.

La grafica realizzata da Lorenzo Dehò dei Time Machine, completa ed accompagna adeguatamente la musica che si esprime in questo lavoro.







Buon Ascolto!
^_^

Con tag musica

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

pecere 10/09/2007 01:11

RAPID FIRE: CRAZY DOCTOR - ENGLISH VERSION (LOUDNESS' COVER)[..] Questa è l'apertura del concerto dei RAPID FIRE tenuto il 2 ottobre 2004 al Rolling Stone di Milano. Se il filmato non è visibile clicca il link diretto: http://www.youtube.com/v/BzbFYcPfpjI La canzone è Crazy Doctor in versio [..]